Libreria del Santo

Storia del limbo

La storia del Limbo si è conclusa il 19 gennaio 2007. Quel giorno, durante unudienza in Vaticano, papa Benedetto xvi diede il suo consenso alla pubblicazione di un lungo rapporto che invitava i fedeli a lasciar cadere lipotesi Limbo. La notizia della fine del Limbo ebbe una certa risonanza su tutti i giornali italiani e stranieri; più difficile era spiegare quando questa storia fosse cominciata, come mai fosse durata tanto e cosa fosse, in definitiva, questo Limbo che, come allora si disse, era stato abolito.
Se Jacques Le Goff aveva messo a punto, in un capolavoro della storiografia contemporanea, la Storia del Purgatorio, sul Limbo mancava una ricerca completa e autorevole. Chiara Franceschini ha condotto questa ricerca e può ora offrire al pubblico e agli studiosi la parabola completa di unipotesi teo­logica che fu unidea culturale diffusa e importante, che rispondeva a problemi antropologici e sociali ben definiti, che fu rappresentata e narrata in immagini, scritti, poesie e leggi e che durò più di un millennio, prima di venire scartata.
Da santAgostino a Dante, da Mantegna a Michelangelo, da Lutero al cardinale Borromeo, con grande attenzione non solo alla cultura alta e alla teologia ufficiale, ma anche alle pratiche concrete e dal basso (come al diffuso miracolo della risurrezione temporanea dei feti per poterli battezzare e seppellire in terreno consacrato), Franceschini riconduce laffascinante storia del Limbo nellOccidente cristiano al grande mutamento culturale da un modello di aldilà di tipo imperiale a uno di tipo penitenziale che generò anche il Purgatorio, incrociato con una millenaria paura quella dei morti non pacificati, non ritualmente seppelliti e senza nome di cui si trovano ampie tracce nella storia delle credenze religiose europee e nel bacino mediterraneo fin dallantichità.

Read More

Nina e l’arca della luce

Nina e i suoi amici stanno per portare a termine il compito che Eterea, la Madre Alchimista, ha affidato loro. Manca infatti solamente l8 per ricomporre il Numero Aureo. Ma il terribile Conte Karkon Ca DOro è pronto a tutto, pur di sconfiggere la bambina della Sesta Luna e lAlchimia della Luce. Tra forti emozioni e colpi di scena, Nina verrà chiamata ancora una volta a salvare lintero Universo dal minaccioso avanzare dellEra del Buio.

Read More

Cercare Dio nella palude – Le persecuzioni dei missionari in Giappone da Shusaku Endu a Martin Scorsese

«End? affronta il mistero della fede cristiana, e per estensione il mistero stesso della fede» (Martin Scorsese).
Sh?saku End? (1923-1996), definito il «Graham Green giapponese», è stato tra gli scrittori del Novecento più letti e tradotti in Occidente. Nelle sue opere, che per oltre trentanni hanno occupato posizioni di rilievo nelle classifiche dei bestsellers, ha affrontato tematiche inconsuete per la mentalità del Giappone, in particolare il rapporto con il cristianesimo.
Nel romanzo storico Silenzio (1966), considerato una delle sue opere più riuscite e ora portato sullo schermo da Martin Scorsese, End? ambienta la vicenda nel «secolo cristiano» (dal 1549 al 1638), il doloroso periodo di persecuzione inaugurato dallo sh?gunato Tokugawa, che mise al bando lattività dei missionari occidentali.
In Europa giunge la voce che il venerato maestro Christovão Ferreira, ex padre provinciale portoghese e capo riconosciuto della missione cattolica in Giappone, abbia abiurato dopo sei ore di agonia nella fossa. Tre suoi allievi decidono di compiere il rischioso viaggio verso le isole nipponiche nella speranza di rintracciarlo e di convincerlo a ricongiungersi alla fede cristiana. Solo due dei tre missionari riescono ad approdare sulle coste giapponesi ma vengono arrestati e condotti difronte alle autorità.
Sono due i grandi temi del più noto romanzo di Sh?saku End?: il silenzio di Dio dinnanzi alla sofferenza del credente e linadeguatezza della teologia occidentale per comprendere le persecuzioni subite dai cristiani.

Read More

Spiritualità

Religione, religiosità, mistica, spiritualità storiche, nuovi movimenti religiosi, cyber religion, sette, vecchi e nuovi esoterismi sembrano sfidare ogni possibilità di formulare una definizione precisa del fenomeno spirituale nella società contemporanea. Tutti insieme compongono il nuovo polimorfismo religioso della modernità avanzata nelle sue tante connessioni con luomo e il mondo: una rivalutazione delle esperienze del divino, il rinascimento dei bisogni spirituali, le domande di eticità, i fondamentalismi. Il volume, chiaro e completo, documenta come, nelle società secolari, convivano le spiritualità delle religioni storiche con le nuove forme che, al divino della trascendenza, preferiscono spiritualità dellimmanenza, da raggiungere attraverso la ricerca e lesperienza personale.

Read More

La fede dei preti. Un’indagine etnografica

Dodici parroci espongono in lunghi dialoghi con lautore certezze e dubbi teologici, problemi e pratiche pastorali, timori e speranze per la Chiesa futura. Con curiosità e disincanto si perviene a una visione rigorosamente laica eppur benevola, venata a tratti di ironia, di un mondo variegato e per molti versi sorprendente. Sono poi esaminati i tratti distintivi delle tre principali componenti del clero di oggi: innovatori, istituzionali e conservatori. Ma gli incontri fuori programma con altri tre parroci anomali avvertono che la realtà è più ricca e imprevedibile di qualsiasi schema. Rigore etnografico e piacevolezza del racconto rendono questo viaggio nella Diocesi di unimportante città italiana una ricerca del tutto insolita nel panorama della letteratura sulla Chiesa nel tempo presente. La postfazione di don Roberto Repole, presidente dellAssociazione Teologica Italiana, sottolinea come questopera presenti, nella sua laicità, non pochi motivi di interesse anche per il popolo dei credenti.

Read More

Crescere camminando

Intuizione sorprendente, quella di Rudy Orzes: chiamare dirigenti, dipendenti, collaboratori e volontari della cooperativa Solidarietà di Treviso a compiere un vero e proprio «corso di formazione» effettuando il pellegrinaggio a Santiago di Compostela. Il cammino dispone tutti ad apprendere da tutti e non sopporta gli stacchi narcisisti e neppure il nascondersi nel gruppo. L’autore dà prova che il camminare è per tutti un maestro silenzioso straordinariamente autorevole.

Read More

Evoluzione e creazione. Una relazione da ritrovare

Alcuni studiosi si interrogano su come la teologia debba mettersi in dialogo con le sfide della contemporaneità poste dalla biologia evoluzionista, sviluppatasi dalla ricerca di Charles Darwin. In gioco sono questioni di grande spessore antropologico, ma anche la stessa immagine del mondo che abitiamo e la possibilità di abitarlo nella luce della fede. Biologia, filosofia, etica, teologia sono solo le principali aree di analisi per disegnare un quadro ricco e complesso, denso di prospettive per la riflessione.

Read More

Goffredo Parise, i sentimenti elementari

Narratore anticonformista, giornalista contrario alle ideologie, premio Viareggio nel 1965, premio Strega nel 1982, Goffredo Parise (1929-1986) ha raccontato in modo originale i decenni centrali del Novecento, gli anni di pace e di guerra, il cosiddetto miracolo italiano, il consumismo degli Stati Uniti, le dittature dell’Unione Sovietica, della Cina e del Cile, i conflitti in Vietnam e Laos, la tragedia del Biafra, la frigidità del Giappone e numerose altre situazioni di violenza pubblica e privata. Nel libro se ne propone un ritratto completo, dai romanzi visionari dei primi anni Cinquanta (Il ragazzo morto e le comete, La grande vacanza) a quelli che analizzano la complessità delle relazioni umane e in particolare del rapporto tra l’uomo e la donna (Il prete bello, Il fidanzamento, Atti impuri, Il padrone, L’odore del sangue), dai reportage orientali all’unicum letterario dei Sillabari.

Read More

Il potere capovolto. La politica nella Bibbia e nella Chiesa

Il volume presenta i caratteri essenziali della visione politica del mondo biblico, evidenziando come, nell’Antico Testamento, l’istituzione della monarchia israelitica sia attraversata da una costante dimensione religiosa e rilevando come, all’interno del Nuovo Testamento, il paradosso della croce di Cristo costituisca la chiave di volta per il passaggio da una logica di dominio a una logica di servizio. Se gli intenti della Bibbia sono squisitamente religiosi, essa ispira, però, anche criteri operativi di natura etico-politica, finalizzati a orientare l’azione dell’uomo nell’oggi della storia.

Read More

Narnia. La teologia fuori dall’armadio

Il libro, firmato da esperti dell’universo di Lewis, conduce il lettore a entrare nel cuore delle “Cronache di Narnia” a vantaggio di quanti a scuola, in famiglia o al catechismo vorranno accostare, attraverso il leone Aslan e gli altri personaggi, niente meno che il protagonista del Vangelo: Gesù Cristo. Le “Cronache di Narnia”, scritte da C.S. Lewis alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso, sono rimaste praticamente sconosciute in Italia fino all’uscita del primo film ispirato dalla saga, “Il leone, la strega e l’armadio” di Andrew Adamson. Solo oggi, con molti anni di ritardo, la critica italiana ne sta cogliendo lo spessore, apprezzando le implicazioni di un viaggio verso la realtà, un viaggio che permette ad ogni persona, bambino o adulto, di riflettere su se stesso e sulla vita.

Autore

ANTONIO CARRIERO, salesiano di don Bosco, collabora con «Avvenire», «L’Osservatore Romano» e Vatican Insider della «Stampa». Su queste testate presenta fatti e persone della Famiglia Salesiana, ma soprattutto commenta i romanzi e i film per ragazzi in chiave evangelica. Sul quotidiano del papa ha raccontato per primo l’umanesimo cristiano di Harry Potter mentre sul giornale dei vescovi Narnia, Hunger Games, Maze Runner, Snoopy. Alla serie di romanzi più amata e discussa dell’ultimo secolo ha dedicato un saggio: Elementi di psicopedagogia nell’antica scuola di Hogwarts. Harry Potter e la magia dell’educazione (Il Cerchio, 2011). Contributi di: Carlo M. Bajetta, Mariarosaria Bosco, Ives Coassolo, Erica Gazzoldi, Paolo Gulisano, Carlo Meneghetti, Chiara Nejrotti, Luisa Paglieri.

Read More